Rettoscopia e anoscopia - THDLAB - FR

  • Rettoscopia e anoscopia: cosa sono e come si svolgono

Rettoscopia e anoscopia: cosa sono e come si svolgono

Rettoscopia e anoscopia sono esami che permettono di diagnosticare le patologie della zona anale e della parte inferiore del retto. La rettoscopia e l’anoscopia sono parte integrante della visita proctologica.

Per eseguire tali esami vengono usati strumenti specifici: l’anoscopio e il rettoscopio. Tali dispositivi, adeguatamente lubrificati e con l’ausilio di un apposito introduttore, vengono inseriti delicatamente nell’orifizio anale.

Raggiunta la profondità desiderata, il medico rimuove l’introduttore e inizia a sfilare lo strumento. Mentre estrae il dispositivo, lo specialista effettua leggeri movimenti circolari che gli permettono di avere una visione completa delle pareti del basso retto e del canale anale.

Tramite l’anoscopia e la rettoscopia, lo specialista può diagnosticare numerose patologie tra cui emorroidi, polipi anali o rettali, fistole anali, condilomi, ragadi, tumore all’ano e al retto.

Retournez en haut de la page
Les ressources adressées aux patients