THD® GateKeeper e THD® SphinKeeper: chirurgia dell’incontinenza fecale - THDLAB - FR

  • Metodo THD Gatekeeper® & THD Sphinkeeper® : cosa sono?

Metodo THD Gatekeeper® & THD Sphinkeeper®: cosa sono?

Il trattamento chirurgico dell’incontinenza fecale è spesso caratterizzato da alti livelli di invasività.

Grazie alla costante ricerca in campo medico, sono oggi disponibili metodi chirurgici mini-invasivi per la cura dell’incontinenza: THD Gatekeeper® e THD Sphinkeeper®. Con queste procedure è possibile correggere il problema dell’incontinenza fecale senza interventi estremamente invasivi.

Il chirurgo non rimuove infatti alcun tessuto, ma si limita ad inserire speciali protesi autoespandenti tramite piccole incisioni nell'area intersfinteriale. Tramite tali protesi è possibile ottenere un impianto in grado di supportare le funzioni degli sfinteri anali.

Tuttavia solo la visita proctologica ed esami come la manometria anale e l’ecografia transanale permetteranno di valutare le indicazioni all’intervento e la metodica più appropriata.

Retournez en haut de la page
Les ressources adressées aux patients