Manometria anorettale: a cosa serve e come si svolge - THDLAB - FR

  • Manometria anorettale: a cosa serve

Manometria anorettale: a cosa serve

La manometria anorettale è un esame utilizzato per valutare problemi nel funzionamento degli sfinteri anali. Questo esame è inoltre utile per approfondire la diagnosi di numerosi disturbi anorettali.

La manometria rettale è inoltre usata per la valutazione pre e/o post-operatoria di interventi nella zona anorettale. In diversi casi questi interventi possono infatti comportare rischi per la continenza anale.

Tramite la manometria, il medico misura la pressione degli sfinteri durante l’evacuazione, a riposo o in fase di contrazione. In questo modo lo specialista può valutare la capacità di gestire il passaggio di feci liquide, feci solide o gas intestinali. Queste valutazioni vengono fatte tenendo conto di sesso, età, parti e altre patologie.

Durante l’evacuazione i muscoli sfinteri devono rilassarsi per permettere il transito di feci e gas. Al contrario, per rimandare l'evacuazione, gli sfinteri devono contrarsi a sufficienza.

È inoltre importante che gli sfinteri esercitino la giusta pressione anche a riposo per evitare perdite involontarie durante il sonno o quando si tossisce. Qualsiasi elemento in grado di alterare questi meccanismi può avere un impatto sulla continenza.

L'accurata diagnosi di eventuali disturbi degli sfinteri è quindi fondamentale per definire l’iter terapeutico.

Tramite la manometria anale è possibile studiare oggettivamente la funzionalità complessiva degli sfinteri. Il medico valuta gli sfinteri in fase di evacuazione, riposo e contrazione e identifica eventuali anomalie. In particolare la manometria permette di individuare:

  • problemi di incontinenza legati all’incapacità dei muscoli sfinteri di contrarsi correttamente.
  • difficoltà nella defecazione dovute all’incompleta apertura e rilascio dei muscoli sfinteri.

Ad oggi non esistono esami diagnostici alternativi alla manometria anale per ottenere questo tipo di dati. Per questo, in caso di sintomi riconducibili ad alterazioni del funzionamento degli sfinteri anali, la manometria anorettale è un test fondamentale.

Retournez en haut de la page
Les ressources adressées aux patients